2 Ottobre 2020
Tommaso Di Sante nominato consigliere del Cnel: “Motivo di orgoglio e di responsabilità, al lavoro per agricoltura e Recovery Fund”

Tommaso Di Sante, rappresenterà la Coldiretti all’interno del Cnel. È proprio il presidente della Federazione dei coltivatori diretti della provincia di Pesaro Urbino uno dei volti nuovi del Consiglio Nazionale dell’Economia e del Lavoro. Il fanese, imprenditore nel settore vitivinicolo, si è insediato nei giorni scorsi. Il Cnel è l’organo costituzionale di consultazione e proposta sulle questioni economiche nazionali ed è presieduto dall’ex Ministro del Lavoro, Tiziano Treu. “Una nomina – dice Di Sante – che è motivo di orgoglio e di responsabilità, e di questo ringrazio la Confederazione nazionale per la fiducia, e che richiede presenza e impegno costante. Con la competenza e il pragmatismo che è proprio del nostro essere imprenditori voglio impegnarmi con professionalità per portare la voce degli agricoltori all’interno di questo Organo. Conosco bene le difficoltà delle imprese agricole aggravate dall’emergenza Covid e ora siamo chiamati a essere bravi e puntuali nell’ottimizzare e rendere efficaci i fondi del Recovery Fund”. Di Sante è stato scelto da Coldiretti insieme a Gabriele Calliari, presidente nazionale di Federforeste. La Federazione pesarese ha accolto con grande soddisfazione la designazione del proprio Presidente in un Organo così rilevante. Si tratta, per le Marche di un raddoppio delle voci agricole impegnate nella Capitale, vista la presenza di Maria Letizia Gardoni, presidente della Coldiretti regionale, nell’esecutivo nazionale della Confederazione Coldiretti.

Covid - 2019

Archivio documenti Coronavirus

Attività Formative

SCARICA IL CATALOGO DELLE ATTIVITA' FORMATIVE

seguici su 👍